• Se vuoi conoscere...

    ...LA TUA MALATTIA e desideri curarla in modo consapevole,
    puoi navigare all'interno del nostro portale per comprendere meglio
    le patologie, le possibili cure, le tecniche oggi adottabili, oppure,
    semplicemente, per approfondire alcuni aspetti dell'anatomia umana
    che ci caratterizza tutti.
  • L'armonia...

    ...DEGLI ELEMENTI E LA VITALITA' DELL'ESSERE.
    Le malattie dell'apparato genitale e urinario affrontate in collaborazione
    da più Specialisti con formazione ospedaliera ed universitaria,
    utilizzando percorsi diagnostici e terapeutici indicati dalle linee guida
    delle più accreditate Società Urologiche ed Andrologiche nazionali.
  • Informazioni...

    ...CHIARE E CORRETTE sulle principali problematiche
    di natura urologica e andrologica.
    Troverete nel sito solo notizie dettate dai principi di etica che guidano
    la buona pratica professionale, universalmente condivise
    e codificate in campo internazionale.
  • 1
  • 2
  • 3
Domenica, Novembre 19, 2017
Text Size

Pipì a letto: un problema da maschietti

pipi maschiPipì a letto:

il problema colpisce
di
di più i maschietti?


I bambini che “bagnano” il letto di notte sono circa 5 su 100, ma i maschietti superano le coetanee: i bimbi che fanno pipì durante la notte sono il 7% contro il 3% di bimbe. È quanto emerge da uno studio condotto tra 6.00 bambini tra 6 e 11 ani da Joseph Barone e pubblicato sul Journal of Pediatrics.


Leggi tutto...

Fimosi: come si cura

fimosiÈ una patologia che colpisce
il pene, quindi prettamente
maschile.


Un restringimento del prepuzio,
che può rendere impossibile
scoprire il glande, tanto da portare,
in alcuni casi, al serraggio
completo dell'orifizio.

In caso di fimosi congenita nei neonati, la più frequente peraltro, non si è soliti intervenire chirurgicamente (a meno che l'orifizio sia completamente serrato, impedendo così la minzione): bastano infatti l'utilizzo di sostanze emollienti al termine di un bagno tiepido e la delicata stimolazione da parte della madre per far acquisire l'elasticità necessaria alla pelle del prepuzio.


Leggi tutto...

BPH sintomatica ed eventi cardiovascolari

evento cardiovascolareI pazienti con BPH sintomatica sembrano
essere a maggior rischio
per gli eventi cardiovascolari


Gli uomini con LUTS di grado moderato-severi
ed iperplasia prostatica benigna (BPH) possono
essere ad aumentato rischio di malattia
cardiovascolare (CVD), come suggerito
da una nuova ricerca italiana.


"La scoperta più importante di questo studio è che, in una coorte di pazienti con LUTS da moderato a grave, è stata osservata una probabilità cinque volte superiore di avere un rischio di malattia cardiovascolare del 10% o più. In altre parole, questi i pazienti possono subire eventi cardiovascolari maggiori nei successivi dieci anni", ha scritto l'autore dello studio, in un’e-mail a Reuters Health. Il Dr. Mike Kirby del Prostate Center a Londra, Regno Unito, è d'accordo.


Leggi tutto...